top of page
LOGO CE.gif

CORSO DI

CERTIFICATORE ENERGETICO

 

Corso accreditato MISE-MATTM-MIT ai sensi dell’art 2 comma 5 del DPR75/2013

Data Inizio

28 ottobre 2023

Fruizione

Online - formula weekend

Durata

80 ore - 17 moduli

Titolo conseguito

Attestato di Certificatore Energetico

In collaborazione con

02-Anea-logo-2_edited.png

Introduzione al Corso per CERTIFICATORE ENERGETICO

Tra le figure indispensabili per poter accedere ai benefici previsti dalla Legge 77/20 e s.m.i.,  riguardanti il Superbonus del 110%, per l’efficientamento energetico, quello del Certificatore Energetico riveste un ruolo essenziale per la redazione degli APE (Attestati di Prestazione Energetica) ante e post interventi, al fine di dimostrare il miglioramento di due classi energetiche.

 

La normativa che regolamenta tale figura è rappresentata dal DPR 75/2013 ed in particolare dall’art.2 e dall’allegato 1. In quest’ultimo vengono individuati i contenuti minimi del corso di formazione per tecnici  abilitati  alla certificazione energetica degli edifici che, per gran parte, risultano già inseriti nel corso per Energy Manager. Tuttavia, UNI IN STRADA, in collaborazione con ANEA, ha inteso fornire una ulteriore opportunità ai partecipanti al corso [EM] per il conseguimento della qualifica di Certificatore Energetico, così come individuato dal DPR 75/2013, attraverso un percorso formativo validato e certificato dal MISE  e che si conclude con lo svolgimento di un esame finale. A tal fine, il corso per Energy Manager di 56 ore è stato integrato da ulteriori 24 ore di cui 12 dedicate ad argomenti specifici per Certificatori Energetici non compresi nel corso [EM] e 12 ore dedicate a specifiche esercitazioni per gli argomenti trattati. Il programma e le ore di lezione sono conformi a quanto previsto dal MiSE.

  • 1 - Outline
    Il corso, dedicato a progettisti e progettisti junior, illustra in maniera organica le diverse competenze richieste a chi desidera operare come Energy Manager e, comunque, al tecnico che vuol saperne di più in un campo in cui, con molta probabilità, dovrà confrontarsi nella sua vita professionale. Vengono così esplorate leggi, norme, fondamenti fisici e applicativi essenziali per l'approfondimento delle tematiche trattate.
  • 2 - Obiettivi formativi
    L'obiettivo del Corso è quello di sviluppare, attraverso un sintetico ma intenso percorso di studio, un profilo professionale completo, attuale e allineato con le richieste provenienti dal mondo del lavoro. Tutto ciò al fine di permettere l'acquisizione delle conoscenze e l'accrescimento delle competenze e delle capacità necessarie per assumere posizioni di responsabilità nell'ambito di decisioni che coinvolgono aspetti energetici e, di conseguenza, economici ed ambientali. Saranno affrontate tematiche multidisciplinari, in armonia con il panorama normativo attuale e con i principi di base che governano i fenomeni di carattere energetico.
  • 3 - Destinatari
    In ottemperanza alla Circolare del MiSe del 18 dicembre 2014, può diventare energy manager un ingegnere, un architetto oppure operatori professionali o diplomati/laureati in discipline diverse (Geometri, Periti Industriali/Agrari, Laureati in chimica, Laureati in Scienze e Tecnologie Agrarie e Scienze e Tecnologie Forestali e Ambientali) ma di “adeguata esperienza”. Il corso è stato progettato per tali figure professionali.
  • 4 - Organizzazione didattica
    Il Corso è ripartito su quattordici giornate di lezione, articolate in moduli di 4 ore, per un totale di 56 ore a cui vanno sommate quattro ore per "open discussion" e esame finale. Per dare continuità didattica ed espositiva, le lezioni sono articolate in moduli di due ore tenute da un unico docente. Queste sono intervallate da una pausa intermedia di 15 minuti. Al fine di favorire la comunicazione con i docenti, che è favorita e auspicata anche per via telematica, le classi saranno costituite da un numero limitato di partecipanti. Le lezioni saranno seguibili on-line in modalità completamente sincrona. Per selezionati argomenti, le lezioni si terranno in modalità ibrida: in presenza presso la sede di UIS nel campus di Fisciano e on-line.
  • 5 - Esame Finale e "Open Discussion""
    Al termine del corso, verrà rilasciato un attestato di frequenza e superamento di un test di apprendimento. L'accesso a quest'ultimo, basato su quiz a risposte multiple inerenti agli argomenti trattati, è consentito solo qualora non si totalizzino assenze superiori a dodici ore. Sono previste circa 80 domande che coprono le tematiche trattate durante il corso. Il tempo massimo per lo svolgimento della prova sarà di un'ora. Il test si intende superato qualora le risposte esatte fornite siano superiori al 50% delle domande proposte. Il test di fine corso verrà attuato per via telematica somministrando ai candidati, attraverso la chat della piattaforma Teams, un link utile alla fruizione delle domande e alla elaborazione delle risposte per il tramite di un modulo elettronico. I risultati segnaliamo che i risultati saranno pubblicati nella pagina riservata al corso EM. Qualora il test sia non superato o in caso di assenza allo stesso, sarà possibile ripetere la prova in concomitanza alla prossima edizione del corso, solo se prevista entro il limite di 12 mesi dalla precedente non svolta. Successivamente al test, in armonia con gli intendimenti degli enti organizzatori, seguirà un incontro telematico tra il corpo docente e gli interessati organizzato sotto forma di dibattito libero sia sui temi trattati durante il corso che anche sulla base degli spunti suggeriti dalle domande d'esame. L'incontro ambisce a rappresentare i diversi punti di vista degli esperti coinvolti, traducendo l'esperienza trasversale di ognuno di essi in informazioni utili per i futuri energy manager. In sede di "Open Discussion" si possono porre domande, esternare dubbi o curiosità su questioni maturate durante il loro percorso di apprendimento, facendo da ulteriore stimolo alla platea e contribuendo in maniera attiva alla discussione.
  • 6 - Costi
    La quota d’iscrizione comprende il materiale didattico su cloud ad accesso riservato, l'attestato di frequenza e profitto (quest'ultimo a condizione che l'esame sia superato). La quota d’iscrizione è: per gli iscritti di cat. A, pari a 450,00 euro; Per gli iscritti di cat. B, pari a 300,00 euro; Le quote di iscrizione sono esenti da Iva ex art. 10 D.p.r . 633/1972. ​ E' possibile, pre-iscrivendosi ai corsi, usufruire di uno sconto del 10%. Sono previsti, sempre in sede di preiscrizione, sconti per iscrizione in tandem consentendo un ulteriore sconto del 5%, cumulativo con il primo. La scheda di preiscrizione che consente di accedere alle agevolazioni sopra descritte, sarà resa disponibile 60 giorni prima dell'inizio dei corsi e fino a 30 giorni prima di questi. Nella scheda di preiscrizione i due che partecipano in tandem devono inserire l'uno il nome dell'altro.
  • 8 - Domanda di iscrizione
    Le domande utili a iscrizioni e preiscrizioni avvengono per via telematica accedendo al tasto azzurro in testa alla pagina. Poiché le iscrizioni al corso sono a numero chiuso al fine di favorire una interazione diretta tra docenti e partecipanti, farà fede la cronologia con cui sono pervenute le preiscrizioni al fine di determinare la graduatoria dei partecipanti. Allo scopo di opzionare un posto preventivamente all'iscrizione vera e propria, ci si può preiscrivere al corso tramite il modulo di preiscrizione. Le iscrizioni saranno aperte al termine del periodo di priorità concesso ai preiscritti al corso che potranno o meno perfezionare l'iscrizione al corso senza nulla dovere; per effettuare l'iscrizione, sarà possibile utilizzare il modulo elettronico di iscrizione che richiede la disponibilità della seguente documentazione: documento del sottoscrittore (e del partecipante, se diverso dal sottoscrittore); copia del bonifico bancario da effettuare presso Banca Monte Pruno - Filiale di Mercato S. Severino IBAN IT 72P0878476240010000029541, Intestatario: UNI IN STRADA - Causale: ACCONTO ISCRIZIONE al CORSO BASE (ovvero ESTESO) di NOME COGNOME - Importo: come previsto in base ai costi esposti sul modulo; solo in caso di pagamento di quota ridotta, documento attestante lo status di studente/dottore di ricerca ovvero di diplomato/laureato/addottorato da non più di due anni dalla data di inizio corso. Nel limite massimo di 48 ore (tipicamente, nel giro di qualche ora) verrà fornito riscontro dalla segreteria a conferma del buon fine dell'iscrizione e, contestualmente, verrà comunicato il link per accedere alla piattaforma. Prima dell'inizio del corso, sono previste delle sessioni di prova intese a verificare il corretto funzionamento della piattaforma con i singoli iscritti. Poiché il numero di iscritti sarà limitato, allo scopo di garantire la fruibilità completa delle lezioni telematiche, la cronologia secondo la quale pervengono le domande farà fede al fine di definire i partecipanti al corso in parola. In caso di sforamento della quota massima di iscritti, UNI IN STRADA si impegna a restituire la somma versata entro e non oltre 48 ore (tipicamente, entro poche ore). Le domande sono accettate fino al giorno antecedente all'inizio del corso se non comunicato diversamente su questa pagina in concomitanza al raggiungimento della soglia limite superiore. Uni In Strada si riserva il diritto di cancellare il corso in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, dando comunicazione agli iscritti almeno due giorni prima della data di inizio del corso contestualmente provvedendo al rimborso delle quote versate per l’iscrizione.
  • 9 - La Faculty
    La Faculty costituisce un fiore all'occhiello del corso organizzato da UNI IN STRADA. Essa spicca per le eccellenze che vi figurano e che ben pochi corsi analoghi possono vantare; infatti, essa è costituita da docenti universitari e autorevoli esponenti del mondo professionale, tutti operanti nel settore da almeno un decennio e con notevole esperienza didattica. Ciò crea una proficua commistione di competenze e rende le lezioni vive, interattive, sempre nuove e garantisce l'abilità di saper tramandare le informazioni. Il responsabile didattico del corso è il prof. ing. Gennaro Cuccurullo (gcuccurullo@unisa.it) - Docente di Fisica tecnica, UNISA
contenuti

I Contenuti del Corso di Certificatore Energetico

In aggiunta al programma del Corso per Energy Manager di 54h, é previsto il seguente programma aggiuntivo di 24h:

RINO.jpg

prof. Gennaro CUCCURULLO

CARATTERIZZAZIONE PRESTAZIONALE DEI SISTEMI TERMICI 

La caratterizzazione idraulica e termica dei componenti di impianto, consentirà di introdurre il tema della regolazione termica. Verranno analizzate le prestazioni inerziali ex UNI 13786 e forniti elementi progettuali di impianti termotecnici.

ore totali 8

  • Componenti di impianto

  • Macchine frigorifere

  • Caldaia vs PdC

  • Effetti inerziali

  • Elementi progettuali

GENNARO CUCCURULLO

Laureato con lode in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Salerno. Negli anni 1990-91 ha svolto attività professionale presso impresa operante nel settore degli impianti termotecnici. Dal 1994 è stato ricercatore universitario e dal 1999 è professore associato di Fisica Tecnica Industriale presso la Facoltà di  Ingegneria dell’Università  degli Studi di Salerno. Tiene attualmente i corsi di “Fisica tecnica e impianti termotecnici”, “Trasmissione del calore” e “Applicazioni di trasmissione del calore” presso la Facoltà di ingegneria dell’Università  degli Studi di Salerno. Svolge attività di ricerca nel campo della trasmissione del calore, avvalendosi di metodi analitici, numerici e sperimentali. E’ autore di oltre 100 pubblicazioni per lo più a carattere internazionale.

E’ autore del libro “Termodinamica e Trasmissione del Calore”, edito da Maggioli editore.

fuoco.jpg

ing. Onofrio FUOCO

IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI AL SERVIZIO DEGLI EDIFICI

L'energia da fonti rinnovabili è pulita, sostenibile, diffusa e fa da traino per l'innovazione, la tecnologia.  

ore totali 4

Definizione e principi base delle Fonti di Energia Rinnovabili; Impianti alimentati da Fonti Rinnovabili al servizio degli edifici; Solare Termico; Fotovoltaico; Generatori a Biomassa; Micro-eolico; Pompa di Calore; Sistema Ibrido; Sistemi combinati; Sistemi Micro-C.A.R. ( Micro - Cogenerazione ad Alto Rendimento); Sistemi di Storage Termici; Sistemi di Storage Elettrici; Sistemi di Ricarica e Vehicle to Grid;
Altri Sistemi innovativi alimentati a Fonti Rinnovabili. 
Esempi di dimensionamento.
Incentivi e Agevolazioni

ONOFRIO FUOCO

In aggiornamento.

ciotta.jpg

ing. Marcello CIOTTA

L'ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA NEL QUADRO DEL SUPERBONUS

ore totali 12:

Involucro edilizio: tipologie e  prestazioni energetiche dei componenti (materiali e tecnologie); soluzioni progettuali e costruttive per l’ottimizzazione  delle prestazioni di edifici nuovi  ed esistenti.
Esercitazione pratica: esempi di soluzioni tecnico-costruttive per il miglioramento della prestazione energetica di involucri edilizi esistenti.

La diagnosi energetica degli edifici. Esempi applicativi.
Il project work consisterà nella determinazione del rendimento energetico e redazione del relativo attestato di prestazione energetica (APE ex ante ed ex post) con l’utilizzo del software dedicato. Il SW utilizzato sarà TerMus di ACCA SW, al cui uso UIS è autorizzata ufficialmente (*). D'altra parte, TerMus, sarà oggetto di un corso a parte erogato gratuitamente.

Esempi di soluzioni tecniche per il miglioramento della prestazione energetica di impianti esistenti, anche attraverso interventi di efficientamento e/o di integrazione.

------------------------------

(*) Verranno fornite indicazioni su come scaricare la versione demo del SW. Il lavoro sarà svolto telematicamente dal docente e potrà essere impostato con l’ausilio del proprio PC per ogni partecipante che abbia scaricato il SW. Si precisa che nei limiti di tempo del corso, é consentita l'impostazione e non l'intera procedura che richiederebbe diverse ore aggiuntive e che puo'essere finalizzata in maniera individuale.

MARCELLO CIOTTA

L’ing. Marcello Ciotta svolge regolarmente l’attività professionale con incarichi di progettazione, direzione dei lavori e collaudi nell’ambito dell’ingegneria civile sin dal 1990, privilegiando, per quanto possibile, grandi opere e lavori pubblici.  
Parallelamente, svolge ATTIVITÀ DIDIDATTICA, RICERCA ED APPROFONDIMENTO PROFESSIONALE, collaborando con diversi docenti dell’Università degli Studi di Salerno.

CalendarioCE

CALENDARIO LEZIONI CORSO CE

bottom of page