top of page

Parlando d'Amore in prosa e versi




Il prossimo 15 febbraio 2024, il Palazzo dell’Archivio di Stato di Salerno sarà il palcoscenico di un evento unico e coinvolgente: “Parlando d’Amore”. Un’organizzazione congiunta tra l’Archivio di Stato e le Associazioni Dante Alighieri e UniInStrada, l’evento promette di trasportare il pubblico in un viaggio attraverso l’amore, declamato e narrato da ospiti illustri.

Le porte del Salone Bilotti dell’Archivio di Stato si apriranno alle ore 18:00 per accogliere gli appassionati di poesia e di narrazioni d’amore senza tempo. Fotunata Manzi, Direttrice dell’Archivio di Stato Salerno, Pina Basile, Presidente della Società Dante Alighieri Salerno, e Rino Cuccurullo, Presidente di UniInStrada, daranno il benvenuto al pubblico con i loro saluti.

Le voci narranti che si esibiranno durante la serata sono altrettanto varie e affascinanti. Da Ulisse e Penelope, interpretati da Geppino Lauriello, Presidente di Adorea, ad Ali di Yukio Mishima, recitati da Carla Maurano di ICH Uniinstrada. Salvatore C. Nappo porterà sul palco la tragedia di Piramos e Thisbe di Ovidio. Pina Basile, della Società Dante Alighieri Salerno, regalerà al pubblico il V Canto della Commedia in dialetto, seguito dalla lettura di “Questo amore” di J. Prevert.

La serata culminerà con un’incursione nel futuro dell’amore con “L’amore ai tempi dell’IA”, presentato da Roberto Lombardi e Maurizio Landi.


Un tocco di partecipazione speciale è riservato al pubblico: fino ad esaurimento dei posti disponibili, chiunque lo desideri può unirsi all’evento declamando una poesia, nel rispetto del limite massimo di tre minuti. È possibile prenotarsi per questa emozionante opportunità su www.uniinstrada.com/amore.


“Parlando d’Amore” promette di essere una serata indimenticabile, un’ode alla bellezza intramontabile delle parole che celebrano l’amore in tutte le sue sfumature, dalla passione epica ai sentimenti più delicati.

9 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page